Foto Come assemblare e montare la cucina modulare outdoor con il fai da te

Come assemblare e montare la cucina modulare outdoor con il fai da te

Ogni volta che immagini una cucina all'aperto per il tuo cortile o giardino continui a pensare che ci vogliono settimane di pianificazione, un appaltatore specializzato e diversi giorni di costruzione? Assolutamente no! Possiamo garantirti che non è affatto così! Le cucine modulari in acciaio consentono, infatti, un assemblaggio e un montaggio molto semplice, che puoi eseguire in alcune ore durante la giornata. E comunque, se proprio non vuoi fare da solo, puoi sempre chiamare uno dei nostri tecnici che ti aiuteranno con il montaggio. Qui ti diamo tutte le dritte su come fare per montare una cucina outdoor modulare in acciaio. Con impegno e passione, potrai impiegarci anche solo 8 ore.

Scelta del layout della cucina

Prima di procedere al montaggio, qualche parola sulla scelta del layout della cucina outdoor.

Se non hai in programma di installare alcun impianto idraulico sulla tua terrazza con piscina, ti consigliamo di scegliere un design senza lavandino. Opta per cucine da esterno con grill, frigorifero esterno, cestino estraibile e armadietto a doppio cassetto, in modo che tutto ciò di cui tu abbia bisogno sia a portata di mano per le grigliate. Con questo tipo di soluzione avrai, inoltre, spazio extra per gli ospiti, soprattutto se aggiungi un'isola bar.

Quando tutto il materiale ti arriva a casa, comincia ad assemblare

Una volta che hai scelto la tua cucina ideale, il tutto ti verrà consegnato a casa, in maniera puntuale, su pallet da assemblare insieme. Preso in contropiede, inizialmente magari potresti chiedere l'aiuto di qualche amico o parente, perché è facile non sentirsi sicuri del lavoro da affrontare durante il montaggio. Poi però, una volta visti i pezzi da assemblare, capirai quanto l'operazione sarà facile. Totalmente fattibile: bastano al massimo due persone. In sostanza, si tratta solo di seguire le istruzioni (che trovi anche sul nostro sito web, all'interno della sezione “Catalogo” - Video istruzioni per il montaggio), per costruire prima 3 lati della "scatola" per l'isola della griglia.

Posiziona gli elettrodomestici outdoor e le componenti di archiviazione

Uno per uno, sempre seguendo le istruzioni, posiziona gli elettrodomestici outdoor già assemblati e le componenti di archiviazione, fissandole con le viti in dotazione al telaio dell'isola. Dopo aver posizionato tutte le componenti, prova a far scivolare i controsoffitti in posizione lungo le tacche nella parte superiore del telaio dell'isola. Fai lo stesso anche per l'eventuale isola del bar nell'armadietto. L'intero montaggio della cucina non dovrebbe richiedere strumenti diversi da un cacciavite o un trapano. Troverai, inoltre, tutto in dotazione per il fai da te, quando ti verrà consegnata la cucina modulare. Per il nostro esempio abbiamo preso una cucina realizzata in resistente composito in acciaio marino con elettrodomestici in acciaio: una cucina outdoor che in pratica utilizza materiali a bassa manutenzione.

I pro e i contro del montaggio fai da te

Ed ecco infine tutti i vantaggi, in pillole, di un montaggio fai da te per la tua cucina outdoor modulare.

  • Montaggio più veloce di una tipica cucina da esterno (in poche ore);
  • Più economico di una tradizionale cucina da esterno in quanto non è necessario un falegname, un muratore o qualsiasi altro appaltatore;
  • Materiale leggero per facilitare il sollevamento durante l'assemblaggio;
  • Durevole e abbastanza pesante da resistere al clima rigido;
  • Realizzata per adattarsi ad elettrodomestici top di gamma;
  • I materiali sono a bassa manutenzione;
  • La cucina ha un aspetto moderno ed elegante.

     

Torna indietro