Foto Come cuocere perfettamente la carne su un BBQ di una cucina per esterno

Come cuocere perfettamente la carne su un BBQ di una cucina per esterno

Da sempre il barbecue rientra tra i sistemi di cottura più apprezzati, per quel gusto inconfondibile che regala alle carni e al pesce. Il barbecue rappresenta poi la convivialità per eccellenza, lo stare insieme in relax e spensieratezza nelle giornate d'estate. Una partita di calcio, un pranzo della domenica, una ricorrenza da festeggiare tra familiari e amici; qualsiasi scusa è buona per accendere i fuochi. In una cucina per esterno il BBQ allora non può mancare e chi sarà scelto per essere “L'addetto alla cottura delle carni” dovrà sapere come cuocerle alla perfezione. Ecco allora come cuocere perfettamente la carne su un BBQ di una cucina per esterno

Grigliata indimenticabile? Scegli bene gli ingredienti e l'attrezzatura

Quali sono le regole per un barbecue perfetto negli spazi della tua cucina da esterno? Innanzitutto una tua passione per il grill come metodo di cottura, che richiede pazienza e perizia, poi un'attrezzatura degna di questo nome, con barbecue di ottima fattura e prestazioni impeccabili, infine, ma non ultima per importanza, l'ottima qualità delle carni da grigliare. I rivenditori di cucine da esterno in tutto il mondo concordano nell'affermare che negli ultimi anni le vendite di BBQ sono cresciute in maniera vertiginosa, così come è aumentato il numero di chi si sta appassionando a questo metodo di cottura. 

Cosa consigliano gli chef

Gli chef, o almeno gli esperti della cottura su barbecue hanno diversi preziosi consigli da dare sull'argomento. Uno di questi, il più importante, riguarda la cottura lenta. In questo modo infatti la carne cotta resterà più morbida, ma anche più gustosa. Se si possiede la giusta attrezzatura, fatta di grill e magari un affumicatore, si potrà ottenere la cosiddetta cottura “smoke”, cioè affumicata. A chi è invece appassionato di BBQ all'americana gli chef consigliano lunghe cotture per molto tempo (anche 12-15 ore) a basse temperature. L'affumicatura ideale e il sapore migliore derivano anche dalla cottura a legna, e quindi dai barbecue a legna

Il barbecue a legna: funzionale ed elegante, sempre con acciaio

Per riscoprire il gusto di cucinare all'aperto con un barbecue nella tua cucina outdoor è importante affidarsi ad un barbecue a legna. I modelli più contemporanei uniscono la bellezza del design con la praticità d'uso. Puoi scegliere sia tra quelli che si adattano alle cucine ad isola, sia tra quelli che si adattano alle cucine in appoggio. La particolarità dei nuovi BBQ a legna è che dispongono di una vasta superficie in acciaio inox 304. Questo metallo assicura una cottura perfetta delle carni durante tutte le sue fasi, e fa sì che la carne non vada condita in alcun modo, rendendola succosa e tenera. Oltretutto il Barbecue a legna risulta molto facile da utilizzare, anche per i non esperti. Non solo carne, ma anche pesce, verdure, pane, crostini e così via (leggi alcune ricette per barbecue proposte da noi).

La differenza la fa anche il tipo di legna

Chiaro dunque che l'attrezzatura e il barbecue siano importanti. Gran parte del risultato finale la fa però anche la tipologia di legna utilizzata. Questo è quanto sostengono almeno molti dei maestri della cottura delle carni. I legni differenti conferiscono infatti aromi diversi alla carne. Attenzione perciò se si utilizza la carbonella: per far sì di non bruciare la carne fuori e lasciarla cruda dentro, bisogna assicurarsi che sia completamente accesa. Il rischio, altrimenti, è quello di ritrovarsi a mangiare della carne che fa anche male alla salute. Insomma, se non vuoi rovinare la tua fiorentina, ti conviene seguire questi consigli.

Torna indietro