Foto Come viene realizzata una cucina da esterno: la progettazione

Come viene realizzata una cucina da esterno: la progettazione

Le cucine da esterno sono esteticamente belle; questo è un dato inconfutabile. Alla bellezza vanno però associate anche la praticità di utilizzo e la resa tecnica, aspetti da non sottovalutare mai nella realizzazione di questo tipo di cucine. Ecco dunque che si procede per fasi, tra le quali - la prima - è quella della progettazione, che si rivela davvero fondamentale. Se sei curioso di capire come lavorano i nostri progettisti delle cucine outdoor, eccoti svelato come viene realizzata una cucina da esterno.

Tanti i fattori da considerare: dal tipo di struttura agli strumenti di cottura

Nella progettazione di una cucina da esterni vanno considerati molti fattori, al fine di differenziare quanto più possibile l'offerta e svolgere un lavoro accurato. Solo per fare un veloce esempio, è facile immaginare che una cucina per esterno pensata per il mondo della ristorazione avrà caratteristiche differenti rispetto ad una cucina di casa. Va da sé, perciò, che anche gli strumenti di cottura richiesti vanno ad influenzare la progettazione dei designers di cucine outdoor. Gli architetti o i designers devono, inoltre, considerare anche lo spazio a disposizione del cliente: nonostante stiamo parlando di cucine outdoor, bisogna sempre fare i conti con le dimensioni dello scoperto e la vicinanza ai principali allacci idrici ed elettrici. Uno dei motivi per cui OF outdoorkitchens realizza cucine per esterni modulari, è proprio questo.

Garantire sempre una progettazione impeccabile e di alto livello

Un imperativo su cui noi di OF non transigiamo mai è quello di garantire ai nostri clienti l'altissimo livello della progettazione delle nostre cucine da esterno. Ciò è frutto di lavoro affidato a professionisti competenti e progettisti di larghissima esperienza. Solo in questo modo si può infatti garantire al cliente una cucina cucita addosso alle sue esigenze. 

Cucine outdoor modulari o fisse? Ecco le differenze!

Per quanto riguarda la complessità della progettazione, se ti stai chiedendo quali sono le cucine outdoor più versatili e "semplici da realizzare", la risposta è: quelle modulari. Qui infatti solo il lavandino è dato come strumento fisso, mentre gli strumenti di cottura sono mobili. Va da sé che questo tipo di cucine è anche quello più economico rispetto alle cucine personalizzate, proprio perché i lavori di progettazione che si rendono necessari sono di meno. Le cucine outdoor modulari sono l'ideale per chi dispone di uno spazio esterno non enorme, come ad esempio un piccolo giardino o terrazzo. Una cucina da esterno fissa, d'altro canto, è molto più completa: la progettazione sarà equiparabile a quella di una vera e propria stanza, come una cucina da interni, prevedendo, pertanto, anche un'eventuale copertura. Il risultato sarà quello di avere a disposizione un ambiente molto più comodo con conseguente aumento del valore dell'immobile.

Perché la progettazione è così importante in una cucina da esterno?

Perché la progettazione di qualità è così importante in una cucina da esterno? Innanzitutto perché deve essere gradevole esteticamente e, quindi, il design appare fondamentale. In secondo luogo, una buona progettazione porta a fruire di una cucina funzionale e comoda, ottima sia per privati che per ristoratori. Il progettista valido tiene perciò conto dello spazio a disposizione, delle esigenze della clientela e del budget, cercando di soddisfare tutte le richieste. Con una cucina outdoor ben progettata si potrà fare qualsiasi cosa: dal pranzo o la cena in famiglia, al barbecue tra amici, fino agli show cooking professionali. È sempre una questione di qualità.

Torna indietro