Foto Dove è meglio posizionare la tua nuova cucina outdoor

Dove è meglio posizionare la tua nuova cucina outdoor

Dove posizionare la cucina all'aperto è una delle considerazioni più importanti da fare in sede di progettazione. In effetti ci sono alcuni aspetti da considerare quando decidi dove costruire una cucina all'aperto, nel tuo giardino, nel tuo terrazzo o nel patio.

Eccoli di seguito.

  1. Vicinanza: una cucina all'aperto dovrebbe essere situata vicino alla casa. Più la tua zona cottura all'aperto è vicina all'ingresso del cortile di casa, più comodo sarà per la preparazione e il trasporto del cibo. Se la tua cucina interna sarà invece lontana, andare avanti e indietro sarà una vera e propria seccatura, e questo scenario spesso si traduce in un uso diradato della cucina all'aperto.
     
  2. Vista: considera quale sarà la vista dalla tua cucina all'aperto. Una cucina outdoor posizionata correttamente trarrà vantaggio dalla vista del tuo cortile o del tuo giardino. Una cucina posizionata in modo errato lascerà invece gli ospiti a guardare un muro o una recinzione. Se possibile, offri viste piacevoli sia per gli ospiti che per chi cucina, ma in caso contrario, dai la priorità agli ospiti.
     
  3. Vento: Posiziona la tua cucina all'aperto in modo che il fumo della griglia venga portato lontano dalla sala da pranzo e dalla zona giorno.
     
  4. Utenze: Una cucina esterna deve essere collocata in una zona dove si possa accedere a gas ed elettricità.
     
  5. Privacy: Ti godrai di più la tua cucina all'aperto se ha un'atmosfera protetta. Scegli una posizione in cui sarai in grado di non farti notare facilmente dai vicini. Un'idea per arrivare a questo risultato potrebbe essere l'utilizzo di piante e/o strutture, come tralicci, muri o recinzioni.

  6. Ombra: Per assicurarti che la tua cucina all'aperto sia la più confortevole possibile durante il giorno, posizionala in un luogo ombreggiato. L'ombra per una cucina all'aperto può essere fornita da alberi, una copertura per il patio, un pergolato o un ombrellone.

Qualche altro suggerimento utile: dai piccoli spazi agli accessori

Dopo averti dato i nostri consigli per progettare una cucina outdoor in maniera impeccabile (e potrai farlo con i progettisti di OF outdoorkitchens), ti diamo infine un altro paio di suggerimenti importanti.

 

    • Innanzitutto tieni l'area barbecue lontana dalle attività dei bambini o da un eventuale campo sportivo. Non vorresti certo che mentre si gioca a calcio, o a basket, la palla vada a finire su una griglia calda, giusto?

       

 

    • Una cucina all'aperto, e questo lo ribadiamo, deve essere relativamente vicina alla cucina interna, che è importante per portare il cibo dentro e fuori. Altrimenti si tenderà ad utilizzarla sempre meno. L'alternativa è rendere la cucina da esterno completa e fornita di tutto, come se fosse una seconda cucina, l'alter ego di quella della casa principale.

       

 

    • Per quanto riguarda la disposizione di una cucina esterna da installare avendo a disposizione solo uno spazio ristretto, potresti optare per un'isola a forma di “L”, un'isola di base o un centro a forma di “U”. I layout a forma di “L” offrono spazi separati per cucinare e preparare il cibo. Una disposizione di base dell'isola, d'altra parte, include spesso un piccolo angolo cottura, un lavello e una griglia. La disposizione centrale a forma di U divide le cucine in più aree. Si tratta di aree speciali per preparare il cibo, cucinarlo e mangiarlo.

       

In conclusione diciamo che l'idea di avere una cucina all'aperto situata in un piccolo spazio dovrebbe significare che stai pensando di utilizzare gli spazi residui della tua casa, come i ponti o i patii del tuo cortile. Se non ci sono luoghi ideali, prova a localizzare un piccolo spazio che sia molto vicino alla casa.

Torna indietro