Foto L'outdoor si rinnova: le principali novità della stagione per il design

L'outdoor si rinnova: le principali novità della stagione per il design

L'idea che gli ambienti esterni abbiano la stessa importanza di quelli interni e siano da arredare con altrettanta cura si sta sempre più radicando nell'acquirente italiano, al pari della clientela internazionale. Nuovi modi di abitare si fanno perciò strada, con diversi stili di vita en plen air. Cresce insomma l'attenzione per l'outdoor, con la conseguenza di incrementare sempre di più la ricerca verso nuovi materiali, con uno studio da parte dei designers e dei progettisti per come renderli durevoli e resistenti agli agenti atmosferici. La soluzione risiede spesso nell'utilizzo di materie riciclate e riciclabili e nel trovare il giusto equilibrio tra estetica e funzionalità. Vediamo allora quali sono le principali novità della stagione in merito.

Divani e chaise longue che mischiano legno e alluminio

La cucina outdoor, in particolare, prevede, oltre allo spazio in cui preparare i cibi, un'area di convivialità in cui gli ospiti possono rilassarsi e trascorrere piacevolmente il tempo. Ecco quindi che divani e chaise longue rivivono un nuovo splendore, con inediti materiali. Pensiamo al legno tek mixato con basi in alluminio. Quest'ultimo viene reinterpretato da molti designers puntando su resistenza ed ergonomia, e si mostra ultimamente molto versatile e innovativo. In particolare sorprende il contrasto tra la durezza del metallo e gli inserti tessili di divani o poltroncine. Interessante anche la tendenza di arredare le cucine outdoor con tavolini sagomati e verniciati. Nero, bianco, o colori vitaminici: qualunque sfumatura si scelga, la vernice ora è a base di poliuretano, in modo da non temere più gli scolorimenti dovuti agli agenti atmosferici.

L'acciaio diventa sempre più funzionale, con nulla da invidiare al settore dell'automotive

Sembra davvero una delle tendenze più attuali nella progettazione (e poi nell'utilizzo) delle cucine da esterno quella di affiancare una piccola lavanderia. Questa soluzione nasce dal fatto che l'outdoor viene vissuto e concepito sempre più come un'ulteriore stanza della casa. In poche parole il giardino o il terrazzo diventa una vera e propria estensione della casa. L'acciaio utilizzato per le cucine da esterno inoltre, diventa sempre più preparato a sopportare qualsiasi intemperia, tanto che non ha nulla da invidiare a quello utilizzato per il settore dell'automotive o della nautica. Noi di OF Outdoor Kitchens sappiamo quanto importante possa essere l'acciaio in una cucina outdoor e a questo materiale dedichiamo estrema cura.

I mobili da giardino diventano interscambiabili nei layout

Un'altra innovazione del gusto nell'arredo dell'outdoor è data dal fatto che i mobili da giardino possono essere abbinati ad altri e configurati in molti layout diversi. Un gusto incredibilmente moderno può ad esempio trovarsi in tre mobili geometrici scuri o argento che possono essere adattati in vari modi. Nelle ultime versioni create dai designers per le sedute outdoor i braccioli e gli schienali dei sedie e delle poltrone sono componibili e girevoli, a seconda dello scenario che si ha di fronte. Possono perciò essere posizionati diversamente per godersi serate rilassanti guardando l'orizzonte.

Finiture e dettagli glamour per una cucina di grande presenza scenica

Non possiamo infine non parlare del segmento deluxe, per cucine outdoor che diventano decisamente sontuose. Un esempio? Per esaltare l'appeal visivo dell'intera composizione, si può optare per finiture audaci e insolite. Platino, oro, bronzo e effetti metallizzati o perlati. La cucina brillerà come un prezioso gioiello di design sotto il sole. Per una cucina che non passa inosservata, ci sono poi coperture scorrevoli o ribaltabili attivabili con telecomando per proteggerla quando non è in uso, che si trasformano anche in comodi piani di lavoro o tavolini snack all'occorrenza. Il mondo del design outdoor è dunque in continua evoluzione e ci riserva sempre delle novità.

Torna indietro