Foto Perché le cucine modulari da esterno piacciono a tutti

Perché le cucine modulari da esterno piacciono a tutti

Viviamo in tempi frenetici, in cui la lentezza e l'attesa hanno perso l'importanza che avevano in passato. Anche il modo di affrontare i nostri bisogni, pertanto, è mutato. Il nostro desiderio di gratificazione istantanea cresce, non si vuole (e non si può, molto spesso) aspettare periodi lunghi per ottenere quello che ci serve. Quando si considera un progetto di cucina all'aperto, chi è esperto del settore deve tenere conto anche di questo aspetto. La facilità di montaggio gioca infatti un ruolo importante nel processo decisionale. Ecco allora che le cucine modulari si rivelano vincenti. Qui ti sveliamo il perché.

Una cucina modulare è pratica, comoda e durevole nel tempo

Il progetto di una cucina outdoor ideale (ce lo fanno capire ogni giorno i nostri clienti) deve essere veloce, semplice e soddisfacente verso le esigenze di tutti. È questo uno dei motivi per cui negli ultimi anni la richiesta di cucine outdoor modulari è cresciuta. Cosa sono però esattamente le cucine da esterno di questa tipologia? Cominciamo con il dire che il termine “modulare” indica uno spazio composto da unità o sezioni standardizzate per una facile costruzione o una disposizione flessibile. In sostanza, i moduli sono sezioni uniformi che possono essere disposte per creare una struttura completa. Se cerchiamo la definizione di “design modulare” sui principali motori di ricerca, il risultato è più o meno questo: “Il design modulare è la capacità di prendere parti, moduli o componenti suddivise e creare, modificare, sostituire o scambiare in modo indipendente questi con altri moduli o sistemi diversi. Il design modulare offre un alto livello di flessibilità e il vantaggio della flessibilità in futuro”.

Ecco degli esempi pratici del concetto di “modularità”

Se ti serve un esempio pratico per comprendere questa soluzione di progettazione, pensa ad una situazione tipo. Vuoi un lavandino? Scegli un mobile componibile con lavabo. Questa unità può quindi essere collegata ad un modulo con una griglia. E voilà: l'unione di questi moduli crea una cucina da esterno componibile. Certo, con questo esempio ti stiamo dando solo un'idea generale. Questo perché, se lo desideri, potresti mettere insieme anche una decina e più di mobili da cucina outdoor. Dipende dallo spazio che hai a disposizione. Il punto è che le cucine modulari per esterni sono flessibili in termini di design e piuttosto facili da installare, ma solo per chi è competente. Ricorda infatti che le cucine da esterno richiedono un background da tecnico specializzato per l'installazione, che noi di OF assicuriamo sempre.

Quali sono i materiali migliori per le cucine modulari da esterno (ed altri vantaggi)

Probabilmente ora ti starai chiedendo quali materiali sono comunemente usati per le cucine modulari da esterno. Se segui il nostro blog da un po' e conosci la nostra azienda, allora già sai che noi ci affidiamo all'acciaio inossidabile per le nostre cucine outdoor. Ed in effetti oggi sul mercato la stragrande maggioranza dei produttori di cucine all'aperto sceglie questo materiale, talvolta associato all'alluminio. Entrambi sono, infatti, estremamente leggeri rispetto alla classica muratura o al cemento, e molto più resistenti agli agenti esterni e alle intemperie. In questo modo, inoltre, le opzioni modulari sono più facili da gestire e spostare. C'è poi anche chi utilizza polimeri e legno di qualità marina, ma sono scelte meno comuni. Un altro vantaggio, infine, delle cucine outdoor modulari consiste nei costi di spedizione più contenuti e nell'imballaggio. La maggior parte delle cucine modulari per esterni sono imballate in modo piatto perché arrivano smontate. Ciò consente di risparmiare spazio e contribuisce alla facilità di spedizione.

Torna indietro